Idee per arrotondare lo stipendio: 5 idee per guadagnare un po’ di più

28

Arrotondare lo stipendio, soprattutto in tempo di crisi, può essere un buon modo per tirare avanti. Anche una piccola cifra può fare la differenza, quando si arriva a fine mese con grande fatica e, in molti casi, anche i piccoli dettagli fanno la differenza. Provate per esempio a calcolare quanti caffè prendere al bar ogni […]

Arrotondare lo stipendio, soprattutto in tempo di crisi, può essere un buon modo per tirare avanti. Anche una piccola cifra può fare la differenza, quando si arriva a fine mese con grande fatica e, in molti casi, anche i piccoli dettagli fanno la differenza. Provate per esempio a calcolare quanti caffè prendere al bar ogni mese: singolarmente sembra una spesa ridicola, ma sommandoli sono comunque una cifra da non sottovalutare.

Allo stesso modo, che si tratti di sbarcare il lunario in un mese particolarmente duro per le tasche o, più semplicemente, di un modo indolore per togliersi qualche piccolo sfizio, in questo articolo mostreremo 5 idee per arrotondare lo stipendio.

Arrotondare lo stipendio? Ecco alcune soluzioni

Al di là di pensare a un secondo lavoro, dove il tempo a disposizione lo consente, esistono diversi modi per poter arrotondare lo stipendio.

Le opportunità, a dispetto di quanto si possa pensare, sono diverse. Anche se queste richiedono una particolare predilezione verso uno o l’altro settore, chiunque con un po’ di buona volontà può racimolare qualche entrata extra seguendo questi metodi.

1- Trovare un lavoro online

La rete offre una quantità impressionante di opportunità di lavoro. Il primo passo per lavorare via web è comprendere su quale settore concentrarsi e poi studiare. Tramite corsi gratuiti (e non), tutorial, guide e tanto altro materiale, è possibile addentrarsi nei meandri dei lavori online.

Che si tratti di social media manager o di copywriter, la rete offre grande spazio d’azione. Se i professionisti del settore riescono a sopravvivere esclusivamente facendo questo mestiere, un principiante può comunque sperare tranquillamente di ricavare qualche centinaio di euro al mese: giusto quanto basta per far quadrare i conti.

2- Diventare trader

Si tratta del percorso più difficile e rischioso, ma per chi è particolarmente portato può risultare la soluzione di tutti i problemi economici! Studiando e seguendo l’ambiente trader, è possibile entrare in questo settore ottenendo introiti anche piuttosto consistenti.

Naturalmente non è così facile: ci vuole esperienza, senso degli affari e anche un po’ di pratica. Per questo motivo è consigliabile addentrarsi in questo ambito con grande attenzione e soprattutto (almeno all’inizio) investendo cifre piuttosto basse.

Oltre a leggere libri sul trading, è possibile utilizzare piattaforme di copytrading come eToro (broker sicuro e certificato), che permettono di copiare strategie e mosse dei trader più esperti.

3- Aprire un B&B

Da qualche anno impazza la moda dei B&B. Se hai una casa particolarmente grande e vuoi trasformarla in un B&B, è bene sapere che esistono particolari vantaggi nell’ambito fiscale (anche se cambiano di regione in regione). In alternativa è possibile affittare stanze tramite AirB&B, molto conveniente e sicuro.

Chi vive in zona con parecchio turismo, questa opzione può risultare davvero molto vantaggiosa e, in molti casi, diventare anche un vero e proprio lavoro a tempo pieno.

4- Coltivare

I prezzi di frutta e verdura nei supermercati sono cresciuti a dismisura? Un ottimo modo per risparmiare può essere quello di coltivare da soli il proprio cibo. Naturalmente il lavoro del coltivatore, anche se l’appezzamento di terra è contenuto, richiede parecchio tempo e fatica.

Il premio però, è piuttosto allettante anche al di là del semplice risparmio. Il cibo così ottenuto infatti, sarà decisamente più salutare rispetto a quello che si può acquistare da un comune negozio. Seppur il risparmio non sia quantificabile (dipende molto dal terreno e dal tempo a disposizione), avere un piccolo orto aiuta sicuramente ad arrivare più agevolmente a fine mese.

5- Dog sitter

Per chi ama gli animali e vuole arrotondare lo stipendio, l’opzione dog sitter come secondo lavoro è più che allettante. A patto di andare particolarmente d’accordo con i cani, la mansione è piuttosto semplice: accompagnare i nostri amici pelosi a fare passeggiate per conto di padroni troppo indaffarati. Per alcuni, questo tipo di lavoro è anche piuttosto rilassante!

Per quanto riguarda l’ambito del secondo lavoro, non mancano le idee alternative come la figura dello “stiratore”, lavorare per uber come taxista o tanti altri lavoretti che possono consentire di prendere ossigeno.

In tal senso, l’unico limite è la nostra immaginazione (e naturalmente le richieste del mercato).