Migliori stufe a pellet 2020

30

Ottimo compromesso tra costi, efficienza nel riscaldamento ed ecologia, le stufe a pellet sono sempre più usate ed apprezzate; con design semplici fino ad arrivare ad un vero e proprio camino a pellet, con fiamma, che rende l'ambiente più caldo ed accogliente.

Già da qualche anno le stufe a pellet hanno fatto il loro ingresso nelle nostre case. Il pellet è infatti un combustibile ecologico e dai costi contenuti; un sacco medio da 15 kg può avere un prezzo massimo di 5 euro, e di solito è sufficientemente abbondante per una giornata.

Ma cos’è il pellet? Nient’altro che segatura pressurizzata a forma di piccoli cilindri, in grado di riunire le proprietà della legna con le performance della segatura. Una via di mezzo, insomma, che da un punto di vista chimico agevola la combustione e sfrutta l’intera superficie del truciolo.

Vantaggi delle stufe a pelle rispetto a quelle a legna

Va notato che a differenza delle classiche stufe a legna, quelle a pellet consumano di meno e sono più sicure, dato che le pareti esterne si scaldano pochissimo. Hanno inoltre bisogno di meno manutenzione, ma attenzione a pulirla con frequenza in modo da avere sempre prestazioni ottimali.

Stufe a pelle vs stufe elettriche

Facendo invece un confronto con le stufe elettriche, ci si accorge subito del maggior potere riscaldante di quelle a pellet, che riescono a mantenere temperature confortevoli in ambienti anche superiori ai 100 metri cubi.

Dando un occhio ai prezzi medi per un buon prodotto, in effetti l’acquisto di una stufa a pellet richiede uno sforzo economico iniziale superiore ad altre tipologie di riscaldamento; impossibile trovare un prodotto valido e duraturo a meno di 600/700 euro.

Tuttavia nel tempo questo costo è ampiamente compensato sia per i prezzi bassi del combustibile sia per il praticamente nullo impatto ambientale. Una soluzione ecologica, efficiente e che ti permetterà di avere un piacevole tepore domestico non inferiore a quello dei classici impianti di riscaldamento a metano, sul lungo termine ben più onerosi sia in termini economici (alzi la mano chi non ha mai ricevuto conguagli da infarto!) che di conseguenze sull’inquinamento.

Migliori stufe a pellet

Vediamo subito insieme quali sono al momento le migliori stufe a pellet: winter is coming.

Punto Fuoco 9801660

Stufa a pellet di dimensioni contenute (39 x 38 x 89 cm), perfetta quindi per non occupare troppo spazio in piccoli appartamenti, la Punto Fuoco è ideale per il riscaldamento di ambienti dal 50 fino a 120 mq grazie alla potenza di 6,3 kW. È dotata di termostato e telecomando per regolare la temperatura.

Efficiente resa termica e prezzo vantaggioso rispetto alla media, è uno dei modelli più venduti negli ultimi anni; un punto a sfavore lamentato da alcuni è la rumorosità quando la si usa alle potenze più elevate.

Insomma, un prodotto che consigliamo a occhio chiusi ma a patto di non installarla in camera da letto e se non si vive in luoghi dal clima alpino: fa il suo dovere, è leggera e ha un design particolarmente gradevole rispetto a prodotti di analoga fascia di prezzo.

>> Punto Fuoco 9801660 è Disponibile anche su Amazon (questo link) con spedizione GRATUITA

Qlima Eleonora

Dimensioni più grandi (47 x 47,6 x 89,9 cm) per il modello Eleonora di Qlima, che vanta una potenza pari a 8,24 kW. Questa stufa è dotata di funzione eco e turbo, ventola a 5 velocità, display LCD e raschiatore per pulizia.

Un occhio di riguardo è stato dato alla sicurezza: Eleonora è dotata di protezione anti-surriscaldamento, guarnizione in fibra di vetro ed estrattore di fumi.

Riguardo i consumi, in media il produttore ha calcolato 1,4 kg/h, per una capacità del serbatoio di 13 kg. Grazie a queste caratteristiche, la stufa a pellet Eleonora può scaldare ambienti fino a 200 mq.

>> Eleonora di Qlima su Amazon (sito ufficiale qui) con spedizione GRATUITA

Qlima Fiorina 74

Stufa a pellet con potenza di 8 kW, la Fiorina 74 vanta il miglior rapporto qualità-prezzo.

Con una resa termina di oltre il 92% e la capacità di scaldare spazi fino a 200 metri cubi, questa stufa ha tutte le caratteristiche più moderne per renderla un prodotto di facile utilizzo ed efficiente: programmabile sia al giorno che alla settimana, possibilità di ripetere in automatico le opzioni del giorno precedente, impostazione economy, pulizia automatica del crogiuolo e comodità del telecomando la rendono un’ottima entry al mondo delle stufe a pellet se stai meditando un primo acquisto nel settore.

Nota di merito sulla sicurezza: Fiorina 74 è infatti dotata di sensori anti-surriscaldamento, controllo uscita fumi e termostato.

>> Qlima Fiorina 74 su Amazon (Qui il sito ufficiale) con spedizione GRATUITA

Extraflame Ketty

La stufa a pellet Ketty vanta tra le sue specifiche il termostato di sicurezza, interruttore di sicurezza, timer e accensione elettrica e automatica. Può essere programmata per tutta la settimana, così non dovrai ricordarti ogni giorno di impostare gli orari in cui vuoi torni da lavoro e vuoi trovare la casa al calduccio.

Un prodotto con materiali di alta qualità che evitano il surriscaldamento delle pareti, in grado di riscaldare velocemente ambienti fino a 180 metri cubi.

Il consumo di pellet varia naturalmente in base alle impostazioni scelte, ma comunque è piuttosto ridotto e va da 0,6 a 1,5 kg/h; le dimensioni della stufa sono di 110 x 65 x 65 cm.

Punto a favore di questa stufa è il particolare vetro ceramico resistente a temperature sino a 750° C, piuttosto sopra la media di articoli analoghi.

>> Extraflame Ketty su Amazon disponibile con spedizione GRATUITA

Eco Spar Hydro Alba

Saliamo decisamente di prezzo, ma questa stufa a pellet (55,5 x 58,5 x 93 cm) è davvero un gioiello del settore: una potenza di ben 18 kW per riscaldare immobili da 100 a 130 mq.

Eco Spar Hydro Alba inizia a rendere più confortevole il tuo salotto semplicemente premendo un pulsante, con tutta la comodità di avere uno spazio di riscaldamento di 3kW in uscita; il carico massimo è di ben 22 kg di pellet, con un tempo di combustione minimo di 6,9h e massimo di 18,3 h.

Il consumo di carburante per ora varia da 1,2 a 3,2 kg, con circolazione forzata dell’aria per un riscaldamento rapido e uniforme. Puoi scegliere fra 3 impostazioni in base alla qualità del pellet, programmare la tua stufa di settimana in settimana, con la garanzia di un prodotto pensato per offrire il massimo dell’efficienza e della sicurezza.

>> Stufa a pellet Eco Spar Hydro Alba scontata su Amazon + spedizioni GRATIS

Eva Calor Giotto

Risaliamo di prezzo, ma la Eva Calor Giotto merita sino all’ultimo centesimo, anche grazie al particolare design che ricorda i tradizionali camini. Più che una classica stufa è infatti un caminetto a pellet con rivestimento in pietra naturale e la possibilità di scegliere tra tre tipi diversi di materiale.

Può risultare ingombrante (122 x 228,8 x 68,8 cm), ma in realtà in posizione angolare non solo non ruba spazio, ma si trasforma in un delizioso complemento d’arredo, progettato per spazi particolarmente ampi, da 180 a 270 metri cubi.

Ma vediamo subito qualche utile specifica tecnica: potenza di 12 kW, rendimento dell’89%, capacità del serbatoio pari a 13 kg di pellet e consumo orario da 0,7 a 2,4 kg.

>> Stufa a pellet Eva Calor Giotto in sconto su Amazon

Eva Calor Rita

Eva Calor è un’azienda leader nel settore del riscaldamento, dunque non possiamo menzionare almeno un’altra stufa del marchio: parliamo del modello Rita, di dimensioni decisamente più piccole rispetto alla Giotto (43,4 x 50,6 x 91,2 cm). Non farti ingannare dall’apparenza perché è efficacissima per ambienti da 180 a 200 metri cubi grazie ai 9 kW di potenza. Insomma, riscalderà tutta casa con discrezione.

Capacità del serbatoio di 13 kg, consumo di pellet da 0,6 a 1,8 kg/h, timer programmabile, telecomando e pedana di protezione, rendono il modello Rita perfetto per chi non vuole occupare molto spazio in casa ma necessita di un prodotto altamente performante.

>> Stufa a pellet Eva Calor disponibile a ottimi prezzi sul sito di Amazon