Carta Hello! Free di Hello! Bank: recensione e opinioni 2018 – 2019

Carta Hello Free di Hello Bank! Guida completa a questa carta ricaricabile: codice promozionale, condizioni economiche ed opinioni. Recensione 2018 2019.

In questo articolo ci dedicheremo a delineare le caratteristiche principali di Hello! Free, prepagata di casa Hello! Bank che quindi afferisce al gruppo BNL/BNP Paribas.

Come vedremo in seguito, non presenta sostanziali differenze rispetto alle concorrenti, con la notevole eccezione di garantire a chi la attiva una copertura assicurativa in caso di furto bagagli, contanti e prodotti acquistati online.

Panoramica Generale

Hello! Free, quindi, è prima di tutto una ricaricabile che ha come slogan primario quello della rapidità. Caratteristica di questo prodotto è infatti la possibilità di versarvi denaro in tempo reale. Ovvero, nel momento stesso in cui effettuiamo l’operazione, il denaro è già disponibile sulla carta, pronto per essere speso.

Come ricaricare

La ricarica può essere effettuata secondo tre procedure:

  1. In contanti, tramite versamento presso lo sportello di una filiale BNL. Il versamento in contanti è molto utile per chi decide di attivare la carta pur non avendo all’attivo un conto BNL, ed è stato pensato appositamente per questa categoria di utenza.
  2. I correntisti BNL, invece, potranno trasferire denaro sulla propria Hello! Free senza dover necessariamente uscire da casa, o comunque in qualsiasi luogo e ora decidano, ricorrendo all’app di gestione del servizio o alle procedure di home banking che è possibile eseguire direttamente dall’area riservata del sito it. In alternativa, i correntisti possono versare presso un ATM di qualsiasi filiale di banca BNL, senza dover entrare in banca e quindi risparmiando tempo prezioso. Il conto da possedere per giovare di tali agevolazioni è quello denominato Hello! Money.
  3. Infine, sia chi è correntista di Hello! Bank, sia chi non lo è, ha la possibilità di trasferire denaro su Hello! Free tramite bonifico bancario, indipendentemente da dove si sia aperto il conto.

Cosa è possibile fare con carta Hello! Free

Di base, Hello/Free condivide molte caratteristiche comuni alla maggior parte delle carte prepagate in circolazione. Innanzitutto, può essere utilizzata per acquistare da qualsiasi sito venda i propri prodotti online, e chiaramente anche in tutti quegli esercizi commerciali fisici dotati di POS.

Si tratta di una carta dotata di tecnologia contactless, pertanto per le spese inferiori ai 25€ non sarà necessario inserirla nel POS: basterà avvicinarla per effettuare il pagamento. Quanto alla sicurezza, sottolineiamo che si tratta di un prodotto che gira su circuito Mastercard, mentre per non perdersi proprio nessun movimento è possibile attivare la notifica via SMS grazie alla quale riceveremo un messaggio di testo ogni qual volta del denaro verrà speso.

Carta Hello! Free può essere personalizzata in 5 diverse varianti cromatiche e/o facendo stampare il proprio nome direttamente sulla carta.

Sicurezza e assicurazione

Come dicevamo sopra, girando su circuito Mastercard la carta Hello! Free garantisce il top della sicurezza.

Quando paghiamo presso un ricevitore fisico, la transazione avviene solo a seguito di inserimento del nostro PIN personale e segreto, mentre se la spesa non supera i 25€ possiamo anche evitare di digitarlo, limitandoci ad avvicinare la carta al lettore.

Massima sicurezza anche per quanto riguarda i pagamenti online. Il MasterCard Secure Code è infatti un servizio che tutela tutti i possessori di carta Mastercard inviando sul cellulare del proprietario una password unica e irripetibile ogni volta che si effettua un acquisto online. In questo modo, chiunque non conosca il PIN, ovvero il proprietario della carta, non potrà completare l’acquisto.

Un fattore che rende Hello! Free più unica che rara nel settore in cui opera è invece quello della copertura assicurativa, che copre sia il furto di bagagli, sia il furto di contanti, sia quello di beni o servizi acquistati tramite la carta. Attenzione: in ognuno di questi casi è importante che la transazione sia avvenuta tramite carta Hello! Free.

Per quanto riguarda il furto di bagagli (vale anche lo smarrimento per cause non imputabili al proprietario), il titolare della carta ha diritto a un rimborso pari a un massimo di 2.066€. È previsto un indennizzo anche nel caso in cui il bagaglio venga reso o ritrovato dopo 6 ore dalla segnalazione: in questo caso l’importo è di 260€.

Anche il prelievo in contati è assicurato fino alla mezzanotte del giorno in cui è stato commesso il reato, a patto che i soldi siano stati sottratti direttamente al titolare, non a terzi. Il valore massimo assicurabile è di 2.000€, che vengono restituiti in toto.

Infine, se si effettua un acquisto con la carta da qualsiasi web store del mondo ed il prodotto viene rubato, si può richiedere e ottenere il rimborso fino a un valore massimo di 2.000€. Anche in questo caso si applicano le condizioni di cui sopra, ovvero che il bene deve essere stato sottratto al titolare e che la validità della copertura assicurativa non si estende oltre la mezzanotte del giorno in cui il bene è stato acquistato.

Carta Hello! Free: limiti e massimali

Chiudiamo questa breve recensione elencando quelli che sono i limiti e i massimali applicati a Hello Free! Di Hello Bank!.

Partiamo dagli aspetti gratuiti. Chi attiva questo prodotto, non dovrà pagare alcuna commissione per quel che riguarda i costi di emissione (o meglio, bisogna pagare 10€ ma questi vengono interamente accreditati sulla carta), le ricariche tramite bonifico, i prelievi da ATM BNL o del gruppo BNP Paribas, per gli acquisti effettuati all’estero, il saldo, la remissione della carta e gli SMS ricevuti per ogni ricarica.

La ricarica costa invece 1€ se viene effettuata da ATM BNL o tramite internet banking da conto BNL o Hello Bank, mentre costerà 3€ se viene effettuata tramite il sito Hellobank.it utilizzando un’altra carta. I prelevamenti costano sempre 2€ (eccezion fatta per i casi eencati nel paragrafo precedente) da qualsiasi ATM, sia questo ubicato in Italia, all’estero in zona Euro o all’estero in zona extra-Euro.

Se si effettuano operazioni in valuta extra-Euro, la commissione è pari all’1,70% del valore dell’operazione, mentre un conto di 5,00€ dovrà essere pagato nel caso in cui si estingua la carta chiedendo in dietro il credito residuo.

Il plafond massimale (ovvero il massimo ricaricabile sulla carta), l’importo massimo di una singola ricarica e il massimo pagamento che può essere effettuato in un giorno tramite POS sono tutti pari a 5.000€. Il prelievo massimo da ATM BNL non può superare i 500,00€ giornalieri, mentre dagli ATM degli altri istituti di credito si ferma a 250,00.

Non esiste un limite, invece, al numero di ricariche che possono essere effettuate durante un singolo giorno, al valore massimo caricabile sulla carta in un anno civile e al valore di prelievo massimo da ATM durante un anno civile.